Il mondo delle milf


Acronimo di Mather I'd Like to Fuck, ovvero "Madre che mi scoperei volentieri", la milf è per antonomasia la predatrice di uomini più giovani, la donna avvenente che superato il fiore dell'età rimane sessualmente appetibile e perchè no, scopabile. Una milf insomma, rientra in quella categoria di donne che ha superato con onore i 40, che sia magari ammogliata o meglio ancora, divorziata e che abbia figli.
Tradizionalmente relegata, nell'immaginario collettivo porno, al ruolo di instancabile seduttrice dei toy boy di turno, ovvero uomini e ragazzi abbastanza giovani, la milf è quella donna che ispira sesso dalle movenze, dai discorsi, dall'apparenza.
Una milf che si rispetti deve essere ovviamente di bella presenza, e di solito non disdegnare ritocchini chirurgici e punturine varie per sembrare più giovane e appetibile: la milf, nonostante non sia più un'adolescente ai primi turbamenti ormonali, è tradizionalmente affamata di cazzi.
Esperta amante, vogliosa e trasgressiva, è quella donna che ama i tacchi altissimi e li sfoggia anche in palestra, o nell'incontro scuola – genitori del suo figlioletto. Il suo costante pensiero è rimorchiare, godersi la vita a letto finchè si può. Perciò è sempre a caccia di maschi e riesce a sedurli ovunque, nei posti più improbabili, in quelli più strani: ancheggia come una troia nelle corsie del supemercato mentre cerca il ragazzino giusto per una sveltina, poi si rifà il trucco nella sala d'aspetto del veterinario ed intanto osserva con attenzione gli uomini dalla vita in giù commentando dentro di sè le dimensioni del loro pacco.
È proprio il suo aspetto avvenente che fa di lei una milf: le sue generose tettone al silicone straripano dalle scollature vertiginose, e il suo culone cellulitico è sempre un bel vedere, fasciato nei leggings di finta pelle. Cammina ancheggiando, lanciando sguardi che inceneriscono, e profundendo per l'aria i suoi profumi costosi, comprati apposta per sedurre i maschi, per attrarli nella sua rete di sesso, perversa com'è.
La sua figura giunonica e imponente richiama per vie traverse un complesso edipico mai superato, lo spauracchio della madre aggressiva e violenta che si vorrebbe amare in senso biblico, che si vorrebbe violare segretamente durante la notte ed in ogni posizione possibile e immaginabile.
La milf è una predatrice di uomini navigata da mille esperienze, senza tabù di sorta: fa dei bocchini meravigliosi e se lo desideri ti dà pure il culo. Eppure il maschio segretamente la teme, mentre se la scopa negli angoli di nascosto da suo marito.
Vocabolo spesso correlato a quello di milf, cougar, indica analogamente una donna matura che è ugualmente una grande troia ma che non necessariamente i maschietti si scoperebbero. La cougar, a prescindere dalla sua avvenenza fisica è una cacciatrice di uomini incallita, ma quasi mai desiderabile come la milf. Questa è, appunto, il sogno proibito di ogni adolescente, una donnona imponente e fatale, affamata di sesso, navigata quanto basta per scoparsi senza pensieri chiunque e dovunque e tuttavia, sempre una "mother", una madre che amorevolmente soffoca nelle sua grandi tette i suoi maschi.
Il web porno sembra adorare le milf: i siti sessualmente espliciti hanno sempre una sezione dedicata appositamente ai video incentrati su queste donne mature, sessualmente indemoniate che seducono ragazzini e uomini in ogni modo. I video porno milf sono cliccatissimi: sembra che tutti si farebbero una milf!
Il termine milf, ora diffusissimo in ambito porno, e nella parlata informale giovanile e non, ebbe il suo primo utilizzo nella pellicola americana American Pie, in riferimento alla mamma di uno dei personaggi, impersonata dall'attrice Jennifer Coolidge, che in effetti era un bel pezzo di milf.
Curiosità: nel doppiaggio italiano Milf venne reso come MIMF, ovverosia Madre che Io Mi Farei. In breve, è solo una questione di termni. Tutti i maschi sessualmente attivi si farebbero una milf così, o almeno la maggior parte.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *